×

enzimi digestivi

Gli enzimi digestivi svolgono un ruolo nella digestione. Ma qual è esattamente il ruolo e la funzione di questi enzimi? Ecco una breve panoramica su cosa sono gli enzimi digestivi, come sono legati alle intolleranze e come gli enzimi in forma di integratori possono aiutare le persone con intolleranze alimentari.

Gli enzimi digestivi svolgono un ruolo nella digestione. Mentre è chiaro che aiutano la digestione, può essere difficile capire quale sia il ruolo preciso di un enzima digestivo nel processo digestivo. Ecco una breve panoramica di cosa sono gli enzimi digestivi, come sono legati alle intolleranze, e come gli enzimi in forma di integratori possono aiutare le persone con intolleranze alimentari, per esempio, a prevenire problemi intestinali.

Gli enzimi digestivi sono proteine che hanno una funzione specifica: aiutano a scomporre il cibo.

Diversi enzimi scompongono diversi alimenti e sono prodotti in diversi punti del tratto digestivo. Il processo inizia nella bocca, dove gli enzimi vengono rilasciati e attivati nella saliva. Altri enzimi fanno parte del processo in aree come lo stomaco e l’intestino. L’intestino tenue è dove avviene la maggior parte della scomposizione e della digestione.

Un enzima funziona secondo il principio della “key-lock” (serratura a chiave), come mostrato qui sotto. L’enzima funziona come una chiave, che si inserisce solo in una determinata serratura: cioè la sostanza alimentare.Così l’enzima lattasi lavora solo sul lattosio, dopo di che il lattosio viene scisso in glucosio e galattosio.  Così un enzima ha in realtà solo 1 compito e non può causare altri danni nel corpo.

il principio della serratura a chiave

Ci sono molti enzimi diversi che il corpo deve produrre. Questi aiutano a scomporre una vasta gamma di nutrienti diversi, come lattosio, fruttosio, galattani, amido, saccarosio e istamina.

La carenza di un enzima può portare a un’intolleranza alimentare. Questo è diverso da un’allergia alimentare. Quest’ultima è il risultato di una reazione del tuo sistema immunitario e può essere molto pericolosa. La prima è semplicemente un’incapacità di scomporre completamente il cibo nel tuo apparato digerente. Questo di solito non è pericoloso, ma può essere molto fastidioso.

L’intolleranza implica quindi un problema specifico di scomposizione, spesso dovuto a una carenza di un particolare enzima. L’intolleranza al lattosio, per esempio, riguarda una carenza dell’enzima lattasi, che è l’enzima responsabile della scomposizione del lattosio. In questo caso, il lattosio non viene scomposto bene provocando spiacevoli disturbi intestinali.

Gli enzimi sotto forma di integratori, come capsule, gocce o compresse, possono aiutare le persone con intolleranze alimentari a digerire gli alimenti problematici.

Gli integratori per le intolleranze alimentari sono progettati per fornire supporto agli enzimi del corpo e aiutarli a fare il loro lavoro. Quando un alimento problematico entra nel sistema digestivo, l’integratore fornisce gli enzimi che possono mancare al corpo per scomporlo correttamente. Questo riduce i sintomi dell’intolleranza alimentare, come il gonfiore o la flatulenza.

Dopo aver preso l’integratore, gli enzimi lavorano per 30-45 minuti caricando il tuo sistema digestivo con una dose in più di un enzima che normalmente gli manca.

consulenza gratuita dei nostri nutrizionisti

Hai domande sui nostri prodotti? Contattaci. Uno dei nostri nutrizionisti ti aiuterà a trovare l’integratore giusto per te.

contatto diretto
dietista di Intoleran
Il prodotto è stato aggiunto al carrello Vedi carrello →