intolleranza al glutine

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il farro, la segale e l’orzo. Il glutine rende il pane soffice e normalmente viene digerito solo nell’intestino. Per saperne di più sull’intolleranza al glutine, leggi sotto.

Il glutine è una proteina che si trova naturalmente in alcuni cereali come il grano, il farro, la segale e l’orzo. Il glutine, per esempio, rende il pane leggero e normalmente viene digerito nell’intestino.

Se si soffre di intolleranza al glutine (conosciuta anche come celiachia), l’intestino tenue non è in grado di digerire correttamente il glutine. Le persone con intolleranza al glutine reagiscono violentemente all’assunzione di glutine. Il corpo produce anticorpi che attaccano le cellule del corpo stesso. Questo provoca una reazione infiammatoria nel rivestimento dell’intestino tenue, che poi si danneggia. Un intestino tenue danneggiato è meno capace di assorbire i nutrienti, il che può portare a carenze.

La sensibilità al glutine è un disturbo riconosciuto su cui c’è ancora molta incertezza. Non esiste un’intolleranza al glutine ufficialmente dimostrata, ma il consumo di glutine provoca dei sintomi. Evitare il glutine può ridurre i sintomi.

Esistono anche altre forme di intolleranza al glutine o celiachia. Una di queste è la forma refrattaria. La celiachia refrattaria è una rara forma di intolleranza al glutine che viene spesso diagnosticata più tardi nella vita (dopo i 50 anni). Nonostante la dieta senza glutine, i sintomi di questa forma di intolleranza non migliorano. Infatti, spesso peggiorano. Inoltre, la parete intestinale spesso non si riprende dopo una dieta senza glutine. In alcune persone un tumore può svilupparsi anche nell’intestino tenue.
Alcune persone con intolleranza al glutine soffrono anche di dermatite erpetiforme, una condizione cronica della pelle che è particolarmente soggetta a prurito. La dermatite può essere causata da un’ipersensibilità al glutine, ma non tutti ne soffrono.

A volte c’è un po’ di confusione sulla differenza tra glutine e fruttani. Mentre molte persone pensano di avere una reazione al glutine perché soffrono dopo aver mangiato pane o altri prodotti a base di cereali, in realtà reagiscono ai fruttani. Questo perché i prodotti a base di grano contengono spesso alti livelli di fruttani. Una dieta senza glutine può quindi aiutare, perché riduce l’assunzione di fruttani.
Se un test per la celiachia risulta negativo, è molto probabile che tu abbia un’intolleranza ai fruttani piuttosto che un’intolleranza al glutine. Nel caso dell’intolleranza ai fruttani, non c’è una reazione del sistema immunitario e la parete intestinale non viene danneggiata. I fruttani si trovano in molti prodotti oltre ai cereali, ad esempio la frutta e la verdura.

Il glutine si trova nei prodotti fatti con alcuni cereali come il grano, il farro, l’orzo e la segale. Qui sotto ci sono i prodotti contenenti glutine più comuni, ma la lista completa è molto più lunga.

  • Pane, panini, fette biscottate e cracker
  • Cereali per la colazione
  • Pasta, couscous
  • Pizza
  • Farine
  • Pasticceria e dolci
  • Birra

Il glutine può anche essere presente in prodotti in cui sono stati usati addensanti contenenti glutine o in cui è stata usata una panatura o una miscela di spezie contenente glutine. Questi sono alcuni esempi:

  • Ketchup
  • Brodo confezionato
  • Salsicce e hamburger
  • Caramelle e patatine fritte

Ci sono anche un buon numero di cereali che sono naturalmente senza glutine, ma spesso contengono glutine a causa della contaminazione incrociata. Questi includono:

  • Avena
  • Grano saraceno
  • Quinoa

I disturbi da intolleranza al glutine sono dovuti al fatto che il glutine non può essere digerito correttamente nell’intestino tenue. L’infiammazione del rivestimento intestinale può anche causare disturbi. I sintomi possono essere molto diversi e possono verificarsi a qualsiasi età. I disturbi e i sintomi più comuni dell’intolleranza al glutine sono

  • Dolore addominale
  • Stomaco gonfio
  • Diarrea persistente
  • Stitichezza
  • Feci puzzolenti
  • Perdita di appetito
  • Stanchezza
  • Anemia
  • Sensazione generale di malessere

Alcuni dei sintomi associati all’intolleranza al glutine sono molto simili a quelli associati ad altre intolleranze, come l’intolleranza al lattosio o al fruttosio. Tuttavia, i sintomi dell’intolleranza al glutine sono spesso più gravi.

Per diagnosticare l’intolleranza al glutine o la celiachia, è necessario eseguire un esame del sangue. Se nel sangue si trovano anticorpi per le proprie cellule, può essere fatta una biopsia intestinale (negli adulti). Questa biopsia può essere utilizzata per diagnosticare l’intolleranza al glutine o ufficialmente la celiachia. Nei bambini, la diagnosi viene fatta sulla base dell’esame del sangue.

Purtroppo, l’intolleranza al glutine non può essere curata e durerà per tutta la vita. Fortunatamente, ci sono una serie di cose che puoi fare per ridurre i tuoi sintomi e quindi limitare ulteriori danni al tuo rivestimento intestinale.

Per prevenire il più possibile i sintomi dell’intolleranza al glutine, è spesso necessario seguire una dieta senza glutine. Se sei intollerante al glutine, chiama un dietologo specializzato nella dieta senza glutine. Non iniziare mai una dieta senza glutine da solo, perché c’è il rischio di non ottenere abbastanza nutrienti importanti. Un dietologo può aiutarti a creare una dieta buona e sana.

Quando si segue una dieta senza glutine, possono passare diverse settimane o mesi prima che i sintomi si riducano e ci si senta meglio. Nel giro di sei mesi a un anno il danno all’intestino tenue è completamente riparato.

Purtroppo non sono stati sviluppati integratori adatti per l’intolleranza al glutine. Tuttavia, ci sono diversi integratori in fase di sviluppo che possono digerire piccole tracce di glutine, ma bisogna fare molta attenzione. La completa esclusione del glutine attraverso una dieta senza glutine rimane per ora l’opzione migliore e più sicura.

consulenza gratuita dei nostri nutrizionisti

Hai domande sui nostri prodotti? Contattaci. Uno dei nostri nutrizionisti ti aiuterà a trovare l’integratore giusto per te.

fare una domanda
dietista di Intoleran

i nostri prodotti

intolleranza al FODMAP

quatrase forte – 36 capsule

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

lattasi 20.000

lattasi 20.000 – 50 compresse

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

intolleranza al fruttosio

fructase – 36 capsule

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

intolleranza all’amido e al saccarosio

starchway – 50 capsule

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

intolleranza ai fruttani e ai galattani

fibractase forte – 36 capsule

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

intolleranza all’istamina

DAO plus – 50 capsule

Il glutine è una proteina presente naturalmente in alcuni cereali come il grano, il…

Abbonamento disponibile

I miei sintomi corrispondono a un’intolleranza alimentare?

Puoi rispondere alle domande del nostro questionario cliccando sul “fare il controllo” qua sotto:

fare il controllo
intolleranza al lattosio
Il prodotto è stato aggiunto al carrello Vedi carrello →