SIBO

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di seguito spieghiamo cos’è la SIBO e cosa si può fare per rimediarla.

“SIBO sta per ‘small intestinal bacterial overgrowth’, che significa una crescita eccessiva di batteri nell’intestino tenue. Normalmente, il nostro cibo viene digerito nell’intestino tenue. Nel caso della SIBO, questo processo è compromesso da un eccesso di batteri cattivi nell’intestino tenue. Di solito i nutrienti del cibo vengono assorbiti nell’intestino tenue, quindi quando c’è la SIBO questo processo non funziona bene.


I batteri cattivi nell’intestino tenue usano i nutrienti del cibo per loro stessi. I batteri utilizzano principalmente zinco, ferro, manganese, vitamina B12 e magnesio. Quando i batteri usano questi nutrienti producono dei gas. Questi gas possono causare sintomi come flatulenza o dolore addominale.

Ci sono diverse cause possibili per la SIBO, qui sotto troverai quelle più comuni.

  • Un’infezione intestinale
  • Un’operazione in cui una parte dello stomaco o dell’intestino è stata rimossa
  • Funzione intestinale compromessa
  • Ridotta produzione di enzimi da parte del pancreas
  • Diminuzione della produzione di acidi biliari
  • Diminuzione dell’acido gastrico (o uso frequente di antiacidi)
  • Uso di antibiotici
  • La chemioterapia

La SIBO è caratterizzata da vari sintomi intestinali. Come si manifestano varia da persona a persona. Di seguito sono riportati i disturbi e i sintomi più comuni che si possono presentare in caso di SIBO.

  • Dolore addominale
  • Sensazione di gonfiore
  • Diarrea
  • Flatulenza
  • Stitichezza

I sintomi della SIBO sono molto simili a quelli della sindrome dell’intestino irritabile (IBS). A causa di questo, può essere molto difficile determinare se hai la IBS, la SIBO o entrambi. Le persone con IBS sono più propense a sviluppare la SIBO.

Al momento non ci sono analisi affidabili per accertare la SIBO. Uno dei metodi attualmente utilizzati è il test del respiro di idrogeno. Questo test è noto anche come test H2. Questo test può essere usato per determinare se certi tipi di zucchero vengono digeriti correttamente nell’intestino tenue. Purtroppo questo test non è sempre affidabile e può portare a una diagnosi sbagliata.

Per controllare i sintomi della SIBO, ci sono delle cose che puoi fare. Di seguito ci sono una serie di fattori che possono incidere sui sintomi della SIBO.

È stata sviluppata una dieta particolare per la SIBO che riduce la crescita eccessiva dei batteri nell’intestino tenue. L’obiettivo della dieta è di impedire ai batteri dell’intestino tenue di ricevere nutrienti che possono usare per loro stessi. La dieta è una combinazione della dieta FODMAP e della “Specific Carbohydrate Diet”. La dieta evita gli alimenti che favoriscono la crescita eccessiva dei batteri, come i carboidrati fermentabili (in particolare i FODMAP). Un altro consiglio della dieta è quello di consumare alimenti facilmente digeribili, perché il cibo viene assorbito più velocemente e i batteri hanno meno possibilità di utilizzare il cibo per il proprio consumo. La dieta va seguita preferibilmente in associazione con un antibiotico e con la supervisione di un medico, dietologo o nutrizionista.

Gli integratori possono ridurre o addirittura eliminare i sintomi della SIBO. Per esempio, ci sono integratori che contengono enzimi digestivi che sostengono la digestione. Questi integratori scompongono gli alimenti che normalmente non digerisci bene a causa di una digestione alterata. Quando uno ha la SIBO, ci possono essere alcuni enzimi che non sono in grado di fare il loro lavoro correttamente e quindi la scomposizione di certi alimenti come i FODMAP, non accade. Gli enzimi digestivi in forma di integratori possono essrere d’aiuto in questi casi.

consulenza gratuita dei nostri nutrizionisti

Hai domande sui nostri prodotti? Contattaci. Uno dei nostri nutrizionisti ti aiuterà a trovare l’integratore giusto per te.

fare una domanda
dietista di Intoleran

i nostri prodotti

quatrase forte – 36 capsule

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

intolleranza ai fruttani e ai galattani

fibractase forte – 36 capsule

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

lattasi 20.000

lattasi 20.000 – 50 compresse

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

intolleranza all’amido e al saccarosio

starchway – 50 capsule

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

intolleranza al fruttosio

fructase – 36 capsule

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

intolleranza all’istamina

DAO plus – 50 capsule

La sovracrescita batterica nell’intestino, nota anche come SIBO, può causare sintomi spiacevoli. Qui di…

Abbonamento disponibile

I miei sintomi corrispondono a un’intolleranza alimentare?

Puoi rispondere alle domande del nostro questionario cliccando sul “fare il controllo” qua sotto:

fare il controllo
intolleranza al lattosio
Il prodotto è stato aggiunto al carrello Vedi carrello →